•  +39 0961 34991  
  •   Info@appaltiegaranzie.it

News

Normativa

Ad un anno dall’introduzione del leasing abitativo emerge...

Normativa

Il direttore dei lavori è responsabile a metà...

Edilizia

Abbiamo già più volte parlato di vizi, difformità e...

Edilizia

Negli ultimi mesi, a causa degli eventi sismici...

Professione

I professionisti che appartengono a Ordini o Albi...

Lavori Pubblici

Resta in vigore l’obbligo di pubblicare i bandi...

Lavori Pubblici

 Tre milioni e mezzo di euro per indagini...

Professione

Ridotti a 60 i Crediti Formativi Professionali (CFP)...

Normativa

È stato fissato per giovedì 2 febbraio il...



Piano Scuolebelle, il Governo intende prorogarlo fino a giugno

Informazioni aggiuntive

  • Palazzo Chigi, associazioni datoriali e Sindacati impegnati per tutelare i livelli occupazionali
Piano Scuolebelle, il Governo intende prorogarlo fino a giugno
29 02 2016

Proseguire col progetto ‘Scuolebelle’ oltre la scadenza prevista per marzo 2016, magari completando l’anno scolastico. E, nel frattempo, valutare la possibilità di una soluzione a regime.
 
È l’esito di una riunione, tenutasi giovedì scorso a Palazzo Chigi e presieduta dal Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Claudio De Vincenti, affiancato dal Sottosegretario all’Istruzione, Davide Faraone.
 
A confrontarsi sul futuro di ‘Scuolebelle’, oltre ad alti dirigenti dei Ministeri dell’Istruzione, dell’Economia e del Lavoro, c’erano anche le associazioni datoriali e i Sindacati di categoria. Tra i temi affrontati c’era infatti anche quello del lavoro. Su questo punto, il Governo ha manifestato la volontà di tutelare i livelli occupazionali di quanti sono impegnati nel programma.
 
Alla luce dell’intenzione del Governo di studiare le modalità di una prosecuzione del progetto, sono già stati messi in calendario altri due appuntamenti: il 2 marzo al Miur con le parti datoriali e l’8 marzo in Presidenza del Consiglio con le organizzazioni sindacali.

Letto 285 volte